Nuove opportunità di finanziamento

Lo scorso 10 febbraio “SPORT e SALUTE S.p.A ha preparato un piano integrato di misure di sostegno sociale e di servizio grazie al quale, attraverso gli Organismi Sportivi, intende aiutare la ripartenza delle società e delle associazioni sportive (SSD/ASD) dopo i mesi più difficili della pandemia, con un’attenzione particolare all’attività di base, ovvero il cuore della missione societaria. L’intervento vale complessivamente 7,5 milioni di euro.”

https://www.sportesalute.eu/primo-piano/2429-interventi-per-aree-disagiate-categorie-vulnerabili-sostegno-sociale-e-servizi-al-mondo-sportivo.html

 

Sono stati pubblicati:

  • quattro avvisi (scadenza 30 marzo) a cui possono partecipare solo le Federazioni, Enti di Promozione Sportiva e Associazioni Benemerite suddivisisi per i seguenti temi:
  • Salute
  • Formazione
  • Tech-digitalizzazione
  • Impianti sportivi
  • Due avvisi per le ASD/SSD: ( presentazione a partire dal 15 marzo sino al 30 giugno, chi prima arriva meglio si accomoda);
    • SPORT DI TUTTI INclusione
    • SPORT DI TUTTI – quartieri

Corso di in-formazione sul baskin organizzato nelle scuole bresciane

71 sono stati gli insegnanti che hanno partecipato al primo corso di formazione per docenti di Educazione Fisica, di Scienze Motorie e di Sostegno in servizio nelle scuole di ogni ordine e grado “Il Baskin a scuola” organizzato dall’EISI (Ente Italiano Sport Inclusivi) in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia.

Più precisamente hanno aderito alla proposta 17 docenti della Primaria, 30 docenti della Secondaria I grado, 24 docenti della Secondaria II grado.

La prima parte del corso si è tenuta online in due incontri: nel primo la Prof.ssa Sira Miola ha presentato la storia del baskin e dello sport inclusivo partendo dallo Statuto dell’EISI, passando al Concetto di Inclusività e del “Design for all” con attenzione anche alla legislazione di riferimento nella scuola.

Gianluca Bacchi, nel secondo appuntamento, ha ripreso i concetti del primo incontro soffermandosi sul Regolamento e sui ruoli del baskin anche con la visione di spezzoni di filmati di gioco.

Nel gruppo dei formatori anche Fausto Capellini, che ha ripreso il concetto di sport progettato per tutti.

Appena sarà possibile il corso si concluderà con una lezione in presenza in palestra in una scuola che ha già le attrezzature necessarie.

Si ringrazia per l’attenta organizzazione la prof.ssa Monica Buizza, Referente territoriale per il supporto e sostegno alle attività per il benessere psico-fisico nelle scuole di Brescia dal 2019 che ha proposto il corso contribuendo così alla diffusione del baskin e della cultura dello sport inclusivo.